L’oggetto di questo libro è, come si può dedurre dal titolo, l’esplorazione di vari strumenti di design thinking, e dato che chiunque si occupi di design thinking tende a essere molto sistematico e strutturato, il libro parte direttamente a pagina zero con una griglia che classifica tutti i contenuti con una Quick finder matrix. In pratica abbiamo ognuno dei tool è classificato per tipo e durata del workshop.

In tutto ci sono più di 50 tool, spiegati in maniera efficace grazie al gran lavoro di design grafico che serve a rendere tutto immediato al lettore.
Un lettore non allenato potrebbe riscontrare qualche difficoltà con con il fiume in piena che traborda in queste 300 pagine, il mio consiglio è quello di mettericisi un po’ con calma e magari potrebbe essere necessario dare una letta al suo fratello maggiore The Design Thinking toolbook per avere una visione più completa.
La combinazione di questi 2 titoli è senz’altro ottima per avere una visione sulla Design thinking e le sue mille implicazioni nella progettazione.

2 punti di vista esterni

Ho sottoposto questo libro a 3 colleghi che si occupano di ambiti diversi ma contigui alle tematiche del testo: Facilitazione Lego Serious Play, Serious game, UX/UI design.
Queste sono state le prime impressioni:

“Ha un taglio pratico e applicativo molto utile ed intetessante”

“Se parti da delle basi adeguate di facilitazione, è ottimo per imbastire velocemente i workshop dei tool”

È un buon manuale sull’argomento. Molto pratico, potrebbe risultare un po’ confusionale per i neofiti. Alcune passaggi possono essere già visti, però penso che tutti possano trovare spunti interessanti

Design Thinking non è solo quello che il libro illustra, quindi consiglierei vivamente alcune letture più teoriche o dei corsi prima di leggerlo.

Per chi è questo libro

Il target ideale di questo libro sono principalmente i consulenti ma potrebbe essere un ottimo complemento per coloro che stanno studiando nell’are dell’economia e del management, potrebbe essere interessante anche per coloro che stanno affrontando il politecnico.


Titolo: The Design Thinking Toolbox:
Editore: Wiley
Autori: Michael Lewrick, Patrick Link, Larry Leifer.
https://amzn.to/2BMnXYa

Indice

Preface
The Toolbox in a nutshell
The global survey
What is design thinking?
Quick start
The Toolbox
Warm-ups that fit the setting
Clapping game
Bingo
Stop & go
30 circles
Ninja
Marshmallow challenge
Understand
Problem statement
Design principles
Interview for empathy
Explorative interview
Ask 5x why
5W+H questions
Jobs to be done
Extreme users/lead users
Stakeholder map
Emotional response cards
Observe
Empathy map
Persona/user profile
Customer journey map
AEIOU
Analysis questions builder
Peers observing peers
Trend analysis
Define point of view
“How might we…” question
Storytelling
Context mapping
Define success
Vision cone
Critical items diagram
Ideate
Brainstorming
2×2 matrix
Dot voting
6-3-5 method
Special brainstorming
Analogies & benchmarking as inspiration
NABC
Blue ocean tool & buyer utility map
Prototype
Frequently used kinds of prototypes
Exploration map
Prototype to test
Service blueprint
MVP
Test
Testing sheet
Feedback capture grid
Powerful questions in experience testing
Solution interview
Structured usability testing
A/B testing
Reflect
I like, I wish, I wonder
Retrospective “sailboat”
Create a pitch
Lean canvas
Lessons learned
Road map for implementation
Problem to growth & scale innovation funnel
Applications
Universities: ME310 at Stanford University
Companies: “Co-creation toolbox” by Siemens
Intrapreneurship: “Kickbox” by Swissco
Transformation: “Digital transformation road map
Promotion of young talent: “Young innovator
Personal change: “Design thinking lif
Closing word
Authors & contributor
Sources and in
Workshop Planning Canvas

Share This