Questo è uno dei libri che mi fanno arrabbiare…perché avrei voluto scriverlo io!
Dopo l’avvento di business model generation e altri framework che giravano da un po’ di tempo negli uffici delle divisioni marketing, è sorta la necessità di avere una vademecum strutturato di tutti i framework in circolazione.
L’intento, peraltro perfettamente riuscito, è quello di dare un’ordine alla progettazione del business:
– sia che stiamo parlando di pura e semplice (si fa per dire) value proposition,
– sia che si tratti di riprogettare il business model aziendale,
abbiamo percorsi strutturati dedicati alla ideazione/ispirazione/progettazione.

Come per Business Model Generation, anche questo libro ha più di un autore: lo staff di https://www.businessmodelsinc.com ha lavorato in combinata con altri 30 designer e si sono dilettati a disaminare 48 case studies

Per chi è questo libro

Consigliatissimo a tutti i fan del design thinking e al business design.

Lo stile del libro

Per darvi un termometro del tipo di libro vi riporto la definizione di double loop design

Il double loop si fonda su una semplice osservazione: ogni progetto, prodotto, azienda,
cambiamento o idea inizia con un punto di vista. Potrebbe essere basato su un
fatto. Potrebbe essere basato su ipotesi. Qualsiasi sia il tuo punto di vista, usarlo per
creare un cambiamento duraturo richiede lavoro e una tensione verso la meta.
Il double loop prende in considerazione il tuo punto di vista, mentre aggiunge
rigore e continuità al processo di design. Questo signif ca che il tuo punto di vista è
sempre ispirato dalla comprensione e che quella comprensione sprigionerà nuove
idee, migliorando ulteriormente il tuo punto di vista. Queste idee sono prototipate
e validate per testare e misurare la loro eff cacia. Questo, a sua volta, ispira ulteriormente
il tuo punto di vista e ti permette di realizzare le tue idee con successo.

Gli strumenti esposti

Questi sono alcuni framework presi in esame dal libro:

  1. Screenplays
  2. Team Charter
  3. 5 Bold Vision
  4. Cover Story Vision
  5. Design Criteria
  6. Storytelling Canvas
  7. Customer Journey
  8. Value Proposition
  9. Context Canvas
  10. Business Model Canvas
  11. Creative Matrix
  12. Business Model Ideation
  13. Wall of Ideas
  14. Innovation Matrix
  15. Sketching
  16. Paper Prototype
  17. Riskiest Assumption
  18. Experiments Canvas
  19. Validation Canvas
  20. Investment Readiness

Indice dei capitoli principali

  • Design a better business e il double loop
  • Prepara il tuo team, il tuo contesto e il modo in cui lavori
  • Diventa un ribelle, sviluppa la tua visione e definisci i design
    criteria
  • Comprendi il tuo cliente, il tuo contesto e il tuo business
  • Impara a ideare, a espandere le tue idee e a selezionare le idee
    Partorisci le idee, abbozza e produci dei prototipi
  • Trova l’ipotesi più rischiosa, sperimenta e cambia
  • Quando e come scalare; il livello di prontezza dell’investimento

 

Titolo: Design Better Business
Editore: Franco Angeli
Sito: designabetterbusiness.it

Share This